Gio 16 Feb 2017 | Categoria: Media

I media confermano l’interesse per l’appuntamento annuale dell’Osservatorio FederSalus

 
L’indagine del Centro Studi FederSalus sull'industria degli integratori alimentari in Italia, giunta alla seconda edizione, ha suscitato anche quest’anno un notevole interesse mediatico.

L’appuntamento dello scorso 24 gennaio, infatti, ha visto un’ampia partecipazione al Palazzo Giureconsulti di Milano: molti i giornalisti intervenuti all’incontro dal titolo “La filiera italiana dell'integratore alimentare tra presente e futuro”.

Nell’inaugurare il nuovo anno con la presentazione di una fotografia molto approfondita dell’intero comparto della produzione e distribuzione degli integratori alimentari, l’Associazione ha voluto ribadire il proprio impegno sul tema del riconoscimento istituzionale della Filiera di Qualità, introducendo alla stampa intervenuta la seconda fase del Progetto Sestante, realizzato nel 2016 con KPMG sulla base dei trend chiave del settore degli integratori alimentari. Il nuovo progetto si chiama Compass e mira a mettere in pratica nel 2017 e negli anni successivi i risultati raggiunti, attraverso la definizione di specifici Cantieri di Lavoro, ognuno con una propria e ben definita area di sviluppo.
La sfida del settore di caratterizzarsi per standard di qualità riconosciuti e riconoscibili e la diffusione dei nuovi dati del comparto hanno generato notevole attenzione da parte dei media, sia trade che consumer, che hanno dimostrato interesse nel voler approfondire il tema attraverso interviste e analisi ad hoc.
Complessivamente le attività di ufficio stampa realizzate dall’agenzia di comunicazione e PR Weber Shandwick hanno generato dall’inizio dell’anno ad oggi 18 articoli, distribuiti su diverse tipologie di media online e offline, con una audience potenziale raggiunta di 84.549 lettori.