Ven 21 Apr 2017 | Categoria: Media

Grande attenzione dei media per la partecipazione di FederSalus a Farmacista Più

 
La partecipazione di FederSalus a FarmacistaPiù, il Congresso nazionale della professione, ha suscitato notevole interesse nei media di settore.
 
L’Associazione è intervenuta alla nota manifestazione, con un workshop in cui si è confrontata con Integratori Italia e Federfarma, SINut  sul tema dell’“Impatto sull’uso degli integratori alimentari sui costi del SSN”. Il messaggio sull’opportunità che i prodotti nutraceutici, quando adottati per la prevenzione e il controllo di specifiche patologie ad alto impatto socioeconomico, possano giocare un ruolo importante sul contenimento dei costi sanitari, ha attirato l’attenzione della stampa di settore che ha infatti approfondito l’argomento con articoli dedicati.
 
Il portale web Farmacista33.it, ad esempio, ha pubblicato un articolo dal titolo “Integratori in prevenzione e controllo patologie, esperti: benefici clinici e risparmi per Ssn”, in cui è stata data rilevanza ai risultati raccolti dallo studio sulla malattia renale cronica, presentati a Farmacista Più durante la sessione curata da FederSalus con il contributo dell’esperto Dott. Piergiorgio L. Colombo, Docente dell'Università degli Studi di Pavia. L’articolo, partendo dai dati scientifici, ha evidenziato come la ricerca scientifica abbia confermato i benefici clinici ed economici del trattamento dietetico conservativo nella malattia renale cronica tramite diete ipoproteiche ed eventuale supplementazione con chetoanaloghi e amminoacidi essenziali.
 
Il portale web PharmaRetail.it, invece, si è focalizzato sul ruolo che il farmacista può e deve svolgere in un’ottica di sviluppo del modello virtuoso che potrebbe contribuire al contenimento dei costi del Sistema Sanitario Nazionale. Con un articolo dal titolo “Integratori alimentari, il farmacista al centro di un modello virtuoso”, è stato sottolineato come il farmacista rappresenti una figura determinante per l’industria degli integratori alimentari, in un contesto in cui gli integratori alimentari stanno progressivamente affermando il proprio ruolo funzionale per affrontare e gestire specifiche esigenze di trattamento e prevenzione di malattie promuovendo il mantenimento della salute.
 
Nel primo trimestre del 2017 le attività di ufficio stampa realizzate dall’agenzia di comunicazione e PR Weber Shandwick hanno generato 62 articoli, distribuiti su diverse tipologie di media online e offline, con una audience potenziale raggiunta di circa 3 milioni di lettori.
 
 
Uscite per tipologie di media
 
 
Contatti raggiunti