Gio 28 Set 2017 | Categoria: Noi per Voi

Nuovo progetto IntegrInforma per collaborare con i medici di medicina generale

 

I trend degli ultimi anni mostrano che i cittadini sono sempre più propensi a ricercare attivamente informazioni relative al miglioramento del proprio benessere. Driver della categoria dagli integratori alimentari, infatti, è proprio l’attenzione crescente alla salute e al benessere che rappresenta un tema di sempre maggiore investimento per gli italiani.

Per soddisfare il proprio bisogno conoscitivo, in particolare, i consumatori si affidano sempre più spesso al consiglio e all’expertise dei medici di medicina generale.

Questa tendenza ha spinto FederSalus e Integratori Italia - AIIPA, a promuovere il progetto IntegrInforma, con la finalità di migliorare le conoscenze sugli integratori alimentari del medico di medicina generale e di aggiornarlo sulla loro corretta gestione, relativamente a benefici, modalità d’uso, eventuali effetti collaterali e possibili interazioni con i farmaci.

Le due Associazioni vogliono quindi dare un contributo concreto al MMG per migliorare la sua conoscenza degli integratori e per coinvolgerlo in un percorso di informazione e formazione, con l’obiettivo di accrescerne le conoscenze tecnico - scientifiche, grazie ad informazioni consolidate, aggiornate e strutturate.

Il primo step del progetto è stata una survey lanciata da EDRA che ha raccolto il punto di vista del medico sul tema dell’integrazione alimentare e che ha costituito il punto di partenza per individuare i fabbisogni formativi e le problematiche che si riscontrano maggiormente in ambulatorio.

I dati emersi dalla survey saranno analizzati da un advisory board dedicato, che lavorerà per condividere gli obiettivi del progetto e definirne gli step successivi, che si tradurranno nell’ideazione di una rivista bimestrale digitale con approfondimenti sull’integrazione alimentare e con la programmazione un corso ECM FAD di alto profilo sull’integrazione alimentare rivolto ai MMG.

Il progetto, che si configura come un vero e proprio percorso culturale che accompagna il MMG nella conoscenza dei benefici ottenibili grazie all’integrazione alimentare, rappresenta un’opportunità per la classe medica, ma allo stesso tempo anche un vantaggio informativo per il consumatore finale.