Gio 14 Giu 2018 | Categoria: Cosa di nuovo

IntegrInforma: Federsalus e Integratori Italia - AIIPA insieme in un progetto per gli MMG. Disponibile il coupon dell'iniziativa

E' partito il progetto IntegrInforma, un’iniziativa realizzata dall’editore Edra con il patrocinio di S.I.M.G. (Società Italiana di Medicina Generale) e il contributo non condizionato di FederSalus e Integratori Italia – AIIPA dedicata ai Medici di Medicina Generale.

Il progetto ha l’obiettivo di migliorare le conoscenze degli MMG sugli integratori alimentari e di aggiornarli sulla loro corretta gestione, in termini di benefici e modalità d’uso

La crescente attenzione della popolazione verso la prevenzione e il benessere, dovuta principalmente all’aumento dell’aspettativa di vita e dell’età media, ha portato ad un maggiore interesse verso gli integratori alimentari, che ha spinto FederSalus a occuparsi della promozione di una più stretta collaborazione fra i produttori di integratori alimentari e i medici di medicina generale, per fornire ai consumatori il consiglio più appropriato per un corretto utilizzo dell’integrazione alimentare.
 
È stato sviluppato sulla base dei risultati emersi da una survey condotta da Edra nel 2017 sui Medici di Medicina Generale, che ha messo in evidenza il loro bisogno di maggiore formazione e approfondimento sul tema dell’integrazione, in modo da poter supportare al meglio coloro che utilizzano gli integratori.
IntegrInforma è strutturato come un progetto di formazione scientifica vera e propria, caratterizzato da una componente informativa, per aumentare le conoscenze specifiche su prodotti e le sostanze in essi contenuti, e una formativa, che fornisce agli MMG gli strumenti per conoscere le evidenze scientifiche, i filoni di ricerca e le componenti professionali di corretto impiego degli integratori.
 
Il progetto prevede un sito web, per la divulgazione di informazioni sul mondo degli integratori, inclusi approfondimenti normativi, e corsi ECM FAD, per approfondimenti sugli aspetti più clinici, affrontando nel dettaglio l’utilizzo degli integratori nelle specifiche aree di benessere e salute.
 
I corsi affronteranno l’utilizzo degli integratori nelle aree risultate di maggior interesse: tono, rinforzo delle difese immunitarie e affaticamento; benessere cardio-metabolico e integratori alimentari Omega3; effetti cardiovascolari e cerebrali; benessere muscolo-scheletrico e integratori alimentari; benessere mentale e invecchiamento; benessere uro-ginecologico, salute della donna e integratori alimentari; benessere gastro-intestinale e integratori alimentari. Gli approfondimenti vedranno il coinvolgimento di:  Claudio Cricelli, presidente della Simg (Società italiana di medicina generale e delle cure primarie); Andrea Poli, direttore scientifico di NFI (Nutrition Foundation of Italy); Vincenzo De Leo, responsabile SC Ginecologia endocrinologia, Direttore del Centro di Diagnosi e Terapia della Sterilità di Coppia AO Senese e Presidente del Corso di Laurea in Ostetricia dell’Università degli Studi di Siena; Lorenzo Morelli, della Facoltà di Scienze agrarie, Alimentari e Ambientali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Piacenza; Paolo Vintani, vicepresidente Federfarma Milano.
 
Il progetto si inserisce tra le attività che Federsalus ha sviluppato negli anni per promuovere una collaborazione consapevole fra tutti gli attori della filiera, per fornire un’informazione corretta sul piano scientifico sia agli operatori del settore, sia alla pubblica opinione sull’utilizzo razionale ed appropriato degli integratori alimentari. In coerenza a questi obiettivi, rappresentanti della SIMG (Società Italiana di Medicina Generale) e della FIMMG (Federazione italiana Medici di Famiglia) parteciperanno alla tavola rotonda della XIX Convention FederSalus per discutere insieme di “Integratori, salute e prevenzione primaria”.